Vai ai contenuti
Attenzione! Sei sul vecchio sito dell'Università degli Studi di Udine. Vai al sito nuovo
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo umanistico e della formazione / Lettere e Beni Culturali Archivistica e scienze del libro
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Archivistica e scienze del libro, cl. 5/S (laurea specialistica (ex DM 509/99))

Durata Crediti Sede
2 anni 120 credits Udine

Finalità del corso


I laureati nei corsi di laurea specialistica devono: possedere una buona formazione di base e un ampio ventaglio di conoscenze e competenze specialistiche, sia teoriche e metodologiche che operative nelle principali discipline dell’archivio, del documento, della biblioteca e del libro, che permettano loro di intervenire sul materiale archivistico e bibliografico realizzando riordinamenti, inventari e cataloghi e forme di gestione e controllo della attività corrente negli archivi e nelle biblioteche; aver acquisito avanzate capacità di analisi, progettazione e direzione nonché realizzazione di studi, interventi e servizi che riguardino il patrimonio archivistico e librario, sia antico che contemporaneo; devono inoltre disporre di abilità avanzate nel campo della conservazione (fisica e intellettuale), della valorizzazione dei beni archivistici e librari nel contesto storico, culturale, amministrativo dal quale provengono e nel quale sono conservati ed essere in grado di trasmettere l’informazione bibliografica e documentaria sotto qualsiasi forma e su qualsiasi supporto e mezzo di comunicazione; saper utilizzare pienamente i principali strumenti informatici nel campo dell’inventariazione, schedatura e comunicazione telematica negli ambiti specifici; conoscere e saper utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua europea, oltre l’italiano, specie per quanto concerne i lessici specifici.

Sbocchi professionali


La preparazione raggiunta consente di approfondire autonomamente gli studi archivistici e librari, dedicandosi alla ricerca; di esercitare funzioni di elevata responsabilità in attività connesse ai settori della conservazione e della valorizzazione del patrimonio archivistico, documentale e librario e delle istituzioni ad essi preposti, quali archivi e biblioteche, pubblici e privati, in istituzioni governative e locali nei settori dei servizi culturali e del recupero di attività, tradizioni e identità locali; nell’editoria specifica ed in quella connessa alla diffusione dell’informazione e della cultura archivistica e libraria, anche in ambito comunitario.

Aggiornato il 08/03/2012

Credits